Vagisismo-nessuna-paura-si-può-trattare-b-woman-1200x1200.jpeg

Si tratta di un disturbo sia fisico che emotivo che può presentarsi nella donna in qualsiasi fase della vita e che provoca, durante i rapporti sessuali, dolore e spasmi che rendono la penetrazione dolorosa, difficile, a volte impossibile. Ma le occasioni in cui il vaginismo provoca dolore possono essere anche altre, ad esempio anche durante l’inserimento di tamponi o nel corso di esami ginecologici.

Allattamento-al-seno.jpg

Sapevate che il latte materno assume il sapore degli alimenti che la donna mangia? Durante l’allattamento la mamma può seguire il suo regime alimentare abituale purché abbia una dieta varia, ricca di proteine, di frutta e di verdure.

CASTAGNE-1200x1200.jpg

La castagna è il frutto autunnale per eccellenza, nel nostro immaginario è lo spuntino ideale da gustare davanti ad un camino accesso durante i pomeriggi invernali, magari insieme ad un bicchiere di vino rosso.-

ABBINAMENTO SBAGLIATO

In realtà, le castagne, sia fresche che secche, sono ricche in carboidrati, potassio, fosforo, sodio, calcio, ferro e sali minerali che, di fatto, la rendono più adatta a pazienti in convalescenza e astenici piuttosto che per pazienti in dieta dimagrante o che cmq non necessitano di rimineralizzarsi e di integrare carboidrati.

Le castagne sono ricche in vitamine del gruppo B, fondamentali per la fertilità, e in particolare, di vitamina B3 o niacina che conferisce loro un potere equilibrante il sistema nervoso rendendole utili per chi ha problemi del tono dell’umore.

Dunque, quando, come e quante mangiarne?

🌰 4-5 al posto di un frutto
🌰 5-6 al posto del pane
🌰 sempre abbinate ad una proteina, mai ad un altro carboidrato (es. pasta, riso, patate etc.)
🌰 prediligerla in abbinamento nel pasto con verdura cruda in pinzimonio come finocchio per prevenire il gonfiore intestinale o sedano in pinzimonio contrastare il probabile rallentamento del transito intestinale che potrebbe provocare con conseguente stipsi.

Controindicata nei soggetti diabetici o con squilibri glicemici.

Ansia-da-concepimento-come-affrontarla.jpg

Ansia da concepimento: come affrontarla

L’orologio biologico è diventato oggi un segnale ansiogeno di qualcosa che non abbiamo fatto e che potremmo rischiare di non fare più e questo provoca inquietudine e paura.

Che la fertilità diminuisca e che diventi più difficile avviare la gravidanza dopo i 35 anni è una realtà. D’altra parte, occorre riflettere sul fatto che ci sono state motivazioni personali o di coppia che hanno impedito di pensare a un figlio prima.

B-WOMAN Srl

Via dei Monti Parioli 6, 00197 Roma
PI e CF 14999761001
Pec: b-womansrl@legalmail.it
Mail: info@b-woman.it
www.b-woman.it

Tel: 06/92599080
Tel: 06/92599081
Mob: 393-9259908

Orari

Lun 09.30 – 18:00
Mar 09.30 – 19:00
Mer 09.30 – 19:00
Gio 09.30 – 19:00
Ven 09.30 – 18:00
Sab – Dom Chiuso

Seguici anche su Facebook!

Copyright by B-Woman 2019. All rights reserved.