4 Tips su come prepararsi al percorso di PMA

4-Tips-su-come-prepararsi-al-percorso-di-PMA.png

Durante il primo approccio alla PMA la coppia può essere assalita da mille dubbi e preoccupazioni.

Per affrontare al meglio l’inizio del percorso e prepararsi al ciclo di trattamento, può essere utile adottare le seguenti strategie:
Focalizzarsi sul presente: il passato non può essere modificato, cosi come il futuro non può essere controllato, è quindi importante non perdersi in frasi del tipo: “avrei dovuto o avrei potuto”, nè tantomento anticiparsi eventuali preoccupazioni o scenari catastrofici non ancora avvenuti: è necessario stare sul presente, perché è solo nel presente che si può decidere di adottare comportamenti che riducano forme di ansia e stress.
Esercitarsi a diventare il migliore amico di se stessi: ciò significa trattarsi anche la metà di come si è soliti trattare la propria famiglia e i propri amici. E’ importante concedersi il giusto riposo, fare esercizio fisico, dedicarsi del tempo per stare da soli e del tempo da condividere solo con coloro che ci facciano stare bene.
Nel decidere con chi condividere il percorso che si sta affrontando, ci si potrebbe accorgere di avere una certa riluttanza nel discutere di infertilità con la famiglia, gli amici o a lavoro. Si potrebbe voler mantenere private le questioni mediche, perché non si desiderano consigli non richiesti o per il timore che ci sia una sorta di stigma sul tema della Procreazione Medicalmente Assistita da parte del mondo esterno. Il risultato è che ci si potrebbe sentire isolati proprio quando si avrebbe più bisogno di comprensione e supporto. In questo caso una risorsa utile potrebbe essere rappresentata dal gruppo terapeutico, dallo psicologo di riferimento o dal partner stesso; a volte le emozioni sono molto più gestibili quando vengono espresse ad alta voce rispetto a quando vengono mantenute silenti nella mente.
Concentrarsi sul proprio lavoro: per quanto stressanti e preoccupanti possano essere i trattamenti per la fertilità, il lavoro può fornire un’efficace distrazione dall’ansia persistente che si potrebbe provare. Rimanere occupati e attivi con i progetti può aiutare a distrarsi, dare un senso di realizzazione e contribuire a rafforzare la propria autostima e fiducia.
Riformulare il proprio pensiero: la cognizione si riferisce al pensiero; la ristrutturazione si riferisce alla creazione di nuove opinioni. Insieme, questi termini ci dicono che possiamo scegliere di pensare in un modo diverso e il risultato porta a comportamenti e sentimenti nuovi. Ad esempio, quando ci concentriamo su pensieri privi di speranza, convinciamo sia noi stessi che chi ci sta intorno, che non vale la pena sprecare energie nel provare a ottenere qualcosa che desideriamo. Questo processo di pensiero è uno dei principali motivi per cui i pazienti abbandonano il trattamento per l’infertilità. D’altra parte, se scegliamo di essere fiduciosi, abbiamo maggiori probabilità di affrontare i problemi con un comportamento strategico che porta a risultati positivi e che giustificano il nostro atteggiamento speranzoso.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


B-WOMAN Srl

Via dei Monti Parioli 6, 00197 Roma
PI e CF 14999761001
Pec: b-womansrl@legalmail.it
Mail: info@b-woman.it
www.b-woman.it

Tel: 06/92599080
Tel: 06/92599081
Mob: 393-9259908

Orari

Lun 09.30 – 18:00
Mar 09.30 – 19:00
Mer 09.30 – 19:00
Gio 09.30 – 19:00
Ven 09.30 – 18:00
Sab – Dom Chiuso

Copyright by B-Woman 2019. All rights reserved.