L’intimità sessuale durante un trattamento di PMA

Lintimità-sessuale-durante-un-trattamento-di-PMA-1200x1200.jpeg

Prima di addentrarci nelle problematiche sessuali che possono insorgere durante un trattamento di PMA è bene ricordare in cosa consistono le disfunzioni sessuali.

Che cosa sono le disfunzioni sessuali?

Le disfunzioni sessuali, pur nelle loro diverse caratteristiche cliniche, sono caratterizzate da un’anomalia nel processo che sottende il ciclo di risposta sessuale, o da dolore associato al rapporto sessuale. Il ciclo di risposta sessuale può essere suddiviso nelle seguenti fasi:

Fase del desiderio: potremmo definire questo come uno stato di tensione emotiva che porta a cercare di raggiungere l’oggetto del proprio interesse, in cui il corpo non subisce alcuna modificazione visibile.

Fase dell’eccitazione: estremamente variabile in ogni soggetto e consiste in una serie di modificazioni fisiologiche, sensoriali (che possono coinvolgere tutti e cinque i sensi) e psichiche (come l’immaginazione). Le principali modificazioni sono l’accelerazione cardiaca, la tensione muscolare e l’erezione del pene nell’uomo; mentre nella donna vasocongestione pelvica, lubrificazione e dilatazione della vagina.

Plateau: in questa fase assistiamo a un aumento progressivo dell’eccitazione e delle relative modificazioni fisiologiche, ha una durata estremamente variabile da persona a persona a seconda delle stimolazioni e delle preferenze di ognuno di noi.

Fase orgasmica: tutta la tensione sessuale accumulata durante le fasi precedenti in questa fase trova la sua liberazione provocando sensazioni molto intense e piacevoli, accompagnate da una vera e propria perdita di controllo.

Fase della risoluzione: in quest’ultima fase il corpo dell’uomo ritorna a uno stato rilassato con conseguenti modificazioni fisiologiche; il sangue che riempiva gli organi genitali drena rapidamente, anche il respiro, il battito cardiaco e la pressione sanguigna ritornano ai livelli normali. Durante questa fase, mentre le donne possono essere in grado di rispondere a nuove stimolazioni quasi immediatamente, gli uomini attraversano un momento fisiologicamente refrattario che varia da persona a persona.

Perché è più comune nelle coppie con problemi di fertilità?

L’infertilità può creare sentimenti di difettosità e inadeguatezza, che possono quindi interferire negativamente con la propria identità sessuale. Inoltre gli stessi trattamenti per l’infertilità comportano stress, impegno psicologico e procedure che possono essere percepite fisicamente intrusive. Per molte coppie, fare l’amore è un modo per connettersi emotivamente. Quando le loro vite sessuali sono associate a fallimento, frustrazione, rabbia e risentimento, possono perdere questa “connessione emotiva. La medicalizzazione dei trattamenti può influenzare negativamente la propria sfera intima e sessuale rendendola poco spontanea e di conseguenza meno piacevole.

Cosa succede fisicamente con la disfunzione sessuale?

Le problematiche sessuali durante un ciclo di PMA sono generalmente situazionali e possono verificarsi in una qualsiasi fase del ciclo di risposta sessuale (desiderio, eccitazione, orgasmo, risoluzione).

Queste possono manifestarsi in diversi modi:

  • non voler avere rapporti (diminuzione della libido);
  • non essere in grado di avere o mantenere un’erezione (disfunzione erettile);
  • problemi con il rilascio dello sperma (eiaculazione precoce ed eiaculazione ritardata);
  • dolore e rigidità muscolare vaginale durante il rapporto.

Quali possono essere alcuni consigli utili per il recupero della propria intimità sessuale?

  • Un aspetto che le coppie devono tenere presente è che l’infertilità non li definisce, ne in quanto persone, ne tantomeno in termini di virilità o femminilità;
  • è molto importante poi che la coppia abbia rapporti non solo nei giorni fertili, ma anche nel periodo del mese più lontano dalla propria “finestra fertile”, in modo che il rapporto sia il più possibile spontaneo e libero dal pensiero del concepimento;
  • è importante ridurre approcci al sesso ritualizzati, meccanicistici , pianificando attività sessuali che siano giocose e piacevoli, in cui ciascun partner ha la responsabilità di “favorire gli incontri sessuali” nella coppia;
  • è importante concedersi i preliminari anche quando si hanno rapporti a scopo di concepimento in modo da mantenere l’associazione tra rapporto e intimità;
  • la coppia deve percepirsi come una “squadra” in cui entrambi i partner stanno affrontando lo stesso problema;
  • le difficoltà sessuali durante la PMA sono normali e molto frequenti, è importante  parlarne e condividere eventuali resistenze e timori;
  • è importante che l’infertilità non diventi il tema dominante nella propria relazione e che questa venga nutrita anche di attività e interessi condivisi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


B-WOMAN Srl

Via dei Monti Parioli 6, 00197 Roma
PI e CF 14999761001
Pec: b-womansrl@legalmail.it
Mail: info@b-woman.it
www.b-woman.it

Tel: 06/92599080
Tel: 06/92599081
Mob: 393-9259908

Orari

Lun 09.30 – 18:00
Mar 09.30 – 19:00
Mer 09.30 – 19:00
Gio 09.30 – 19:00
Ven 09.30 – 18:00
Sab – Dom Chiuso

Prossimi eventi

Copyright by B-Woman 2019. All rights reserved.