Prendersi cura del proprio pavimento pelvico deve diventare una buona abitudine

Il-pavimento-pelvico-1200x1200.jpeg

Prendersi cura del proprio pavimento pelvico deve diventare una buona abitudine

Cos’è il pavimento pelvico?

Il Pavimento pelvico è l’insieme di muscoli e tessuto connettivo che chiude in basso la cavità addominale e corrisponde all’area genito-urinaria-anale.

In condizioni fisiologiche normali contribuisce a mantenere in posizione gli organi pelvici (utero, vagina, vescica, uretra e retto) sostenendoli sia nelle normali attività quotidiane (camminare, saltare, sollevare pesi) sia in seguito a improvvise alterazioni della pressione intraddominale (starnuti, tosse) e interviene nel loro corretto funzionamento.

Perché questi muscoli sono così importanti nella vita di una donna?

Il pavimento pelvico è coinvolto in maniera attiva:

  • nella continenza e minzione nella funzione urinaria e nella continenza e defecazione nell’atto defecatorio. Quando queste funzioni sono compromesse possono manifestarsi disfunzioni come l’incontinenza urinaria o fecale, la stipsi, la ritenzione urinaria etc.;
  • nella sfera sessuale, la muscolatura è complice nell’attuazione del riflesso orgasmico. È consigliabile nei casi di disfunzioni genito-sessuali proporre trattamenti mirati, multifattoriali ed efficaci in collaborazione con lo psicoterapeuta per aumentare la probabilità di out come positivo;
  • nella sfera riproduttiva il p.p. è interessato nel supporto del feto che si sviluppa durante la gestazione e nella formazione del canale del parto durante la nascita. È possibile preparare la muscolatura preventivamente abbassando la possibilità di incorrere in lacerazioni da parto;
  • nella biomeccanica, il p.p. è complice insieme ai muscoli del tronco nel dare stabilità al corpo durante i movimenti, adattandosi per garantire l’equilibrio e l’armonia nei gesti del corpo. Alterazioni della postura, algie lombari, sovraccarichi funzionali derivati dallo sport possono generare ipertono e dolori della muscolatura pelvica, prolassi etc..

Perché è importante prendere consapevolezza del proprio pavimento pelvico?

A prescindere dall’età e dalle scelte di vita della donna è importante prendere consapevolezza del proprio pavimento pelvico.

Quando le funzioni sopra descritte sono compromesse, si presentano le disfunzioni che con la loro sintomatologia clinica più o meno marcata vanno ad intaccare la qualità della vita ed il benessere della donna nel suo complesso.

Perché è importante conoscere questa muscolatura?

Conoscere questa muscolatura aiuta nella prevenzione dei fattori di rischio e nella gestione delle disfunzioni che andranno trattate mediante la presa in carico da parte di uno specialista in riabilitazione del pavimento pelvico, il quale sulla base di una valutazione clinica strutturerà un percorso terapeutico personalizzato volto al ripristino delle corrette funzioni fisiologiche.

N.B. La riabilitazione del pavimento pelvico non presenta controindicazioni ne interferisce con altre terapie.

Quali sono i segni che indicano una disfunzione del Pavimento Pelvico?

  • Hai sofferto di infezioni vaginali ricorrenti?
  • Hai alterazioni della normale lubrificazione vaginale? Alterazioni dovute a squilibri ormonali o a terapie farmacologiche in atto?
  • Hai effettuato terapie ormali?
  • Riesci ad interrompere il getto urinario mentre sei in bagno senza difficoltà? (autotest)
  • A volte/frequentemente perdi urina facendo sforzi (tosse, starnuto, sollevamento di pesi)? Ti è successo in gravidanza ed ora non più?
  • Lo stimolo della pipì a volte/frequentemente ti sembra urgente e di difficile procrastinazione?
  • Quante volte hai lo stimolo alla minzione durante la giornata? < di 6 volte, > di 6 volte?
  • Hai mai la sensazione di non aver mai svuotato bene la vescica e di dover tornare in bagno?
  • Hai mai delle difficoltà e/o dolore durante i rapporti sessuali?
  • Hai una scarsa percezione durante il rapporto sessuale?
  • Hai subito interventi chirurgici addominali?
  • Durante il parto ti è stata fatta l’episiotomia?
  • In gravidanza hai sofferto di episodi di lombalgia acuta? Anche nel post-partum?
  • Ti capita di percepire una sensazione di peso a livello pelvico?
  • Ti succede di avere difficoltà a trattenere gas intestinali o feci?
  • Soffri di Stitichezza?
  • Hai difficoltà ad andare in bagno?

 

Telefona al numero +39 3939259908     e prenota una seduta di riabilitazione del Pavimento Pelvico con la fisioterapista Chiara Torresetti, specializzata in Riabilitazione del Pavimento Pelvico, Docente presso il Master di I livello in “Pavimento Pelvico e Riabilitazione”- Università La Sapienza di Roma e Relatrice a corsi AIUG


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


B-WOMAN Srl

Via dei Monti Parioli 6, 00197 Roma
PI e CF 14999761001
Pec: b-womansrl@legalmail.it
Mail: info@b-woman.it
www.b-woman.it

Tel: 06/92599080
Tel: 06/92599081
Mob: 393-9259908

Orari

Lun 09.30 – 18:00
Mar 09.30 – 19:00
Mer 09.30 – 19:00
Gio 09.30 – 19:00
Ven 09.30 – 18:00
Sab – Dom Chiuso

Seguici anche su Facebook!

Copyright by B-Woman 2019. All rights reserved.