I funghi utili al sistema immunitario. Ecco perché

I-funghi-utili-al-sistema-immunitario.-Ecco-perché.png

I funghi o miceti sono un regno di organismi eucarioti, unicellulari e pluricellulari: comprende più di 700.000 specie conosciute, benché la diversità sia stata stimata in più di 3 milioni di specie. Tra i funghi più conosciuti troviamo senza dubbio i lieviti, utilizzati nella produzione di molte sostanze alimentari, per questo il fungo più diffuso nell’industria alimentare è il lievito di birra, utilizzato nelle lievitazione del pane.

Scopriamo insieme le loro proprietà

Dal punto di vista nutrizionale, i funghi non hanno nulla da invidiare agli altri alimenti. Sono ricchi di proteine tanto da essere definiti “carne vegetale”

✅ stimolano la peristalsi intestinale, hanno una forte azione lassativa.
✅ proprietà anti-neoplastica per la ricchezza di zinco, magnesio e selenio che frenano la riproduzione delle cellule neoplastiche.
✅ stimola la risposta immunitaria.
✅ ricco di selenio con azione anticoagulante.

Quando usarli

• Consigliati in pazienti con Diabete, poiché favoriscono il consumo degli zuccheri a livello cellulare;
• consigliati anche per pazienti con problemi al fegato perchè ne stimolano la funzionalità.

Come cucinarli

Funghi crudi: esprimono il massimo delle loro proprietà nutrizionali e terapeutiche. Sono anche molto più facili da digerire.
Funghi secchi: si caratterizzano per la loro ulteriore concentrazione di nutrienti in conseguenza della perdita di acqua. Tuttavia quando si rimettono in ammollo per essere consumati perdono molte delle loro proprietà.
Funghi trifolati: preparati immergendo i funghi tagliati a pezzetti direttamente in olio bollente, si forma un film lipidico che blocca gli alimenti all’interno. Questo metodo è quindi uno dei migliori.
Funghi arrosto: vengono sottoposti ad una temperatura più bassa rispetto ai funghi trifolati. Questo comporta una minore digeribilità dell’alimento. I funghi arrosto sono fegato irritativi.

Abbinamenti SI/NO

✅ Funghi crudi e pesce in padella: abbinamento proponibile per donne in sovrappeso o per donne in amenorrea in condizioni di ipotiroidismo;
✅ funghi crudi con sedano e parmigiano: abbinamento che favorisce la vigilanza e lo stimolo del sistema nervoso;
✅ funghi crudi con carciofi crudi e aglio: abbinamento che stimola gli epatociti.

❌ Da evitare l’abbinamento funghi e spinaci: hanno un’azione di inibizione epatica e renale.
❌ Da evitare l’abbinamento funghi e zucchine: abbinamento che favorisce la stipsi.

Fonti

1. Arcari Morini D., D’Eugenio A., Aufiero F. Il potere farmacologico degli alimenti. Ed. Red, Milano 2005.

2. M.T. Murray. Il potere curativo dei cibi. Ed. Red, Milano 2003.

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


B-WOMAN Srl

Via dei Monti Parioli 6, 00197 Roma
PI e CF 14999761001
Pec: b-womansrl@legalmail.it
Mail: info@b-woman.it
www.b-woman.it

Tel: 06/92599080
Tel: 06/92599081
Mob: 393-9259908

Orari

 Lun 09.30 – 18:30
 Mar 09.30 – 18:30
 Mer 09.30 – 18:30
 Gio 09.30 – 18:30
 Ven 09.30 – 13:30
 Sab – Dom Chiuso

Lavora con noi

B-woman cerca nuove figure professionali da inserire nel proprio team su ROMA – MILANO – TORINO

Inviare il proprio CV alla mail
collaboratori@b-woman.it

Copyright B-Woman 2022. All rights reserved.