Le nausee: come alleviarle con gli alimenti

Le-nausee-come-come-alleviarle-con-gli-alimenti.-Dr.ssa-Giulia-Verdonepng-1200x1200.png

La nausea (che sia gravidica, tipica dei primi mesi di gestazione, o insorta a seguito dei trattamenti chemioterapici), è un disturbo caratterizzato da un generale stato di malessere e spossatezza accompagnati da una fastidiosa sensazione di vomito imminente.

Nei momenti più acuti – afferma Giulia Verdone dietista del centro B-Woman specializzata in nutrizione clinica – l’inappetenza la farà da padrona, per cui sarebbe sbagliato forzare l’assunzione di cibo e liquidi. Ovviamente, quando c’è una forte disidratazione a seguito di episodi di vomito, aumenterà la sensazione di sete, ma il consiglio è di non forzare l’introito di acqua o altri liquidi poiché potrebbe peggiorare la nausea se non addirittura provocare il vomito stesso. In questi casi è consigliato, invece, sorseggiare acqua con limone spremuto a piccolissimi sorsi oppure succhiare dei cubetti di ghiaccio della stessa acqua con limone.

È una falsa credenza quella che l’acido del limone possa peggiorare questa sensazione di malessere. In realtà l’acido citrico in esso contenuto si comporta come tampone agendo da antinausea naturale.

Un rimedio pratico e naturale

La Bioterapia Nutrizionale® ci offre un rimedio pratico e naturale da utilizzare nei momenti di nausea accompagnati da cefalee e difficoltà digestive: la fettina di limone con lo zucchero. Dopo aver lavato bene un limone e tagliato una fettina sottile, si dovrà spolverarla con lo zucchero da entrambi i lati per poi masticarla lentamente con tutta la buccia. La combinazione di questi due elementi favorirà l’attivazione di fegato, stomaco e pancreas contrastando la sintomatologia in pochi minuti. È probabile che la sensazione di malessere possa ripresentarsi dopo qualche ora, soprattutto se la nausea è dovuta ad una tossicità da farmaci antitumorali, ma è bene sapere che esistono in natura dei rimedi semplici che possono rivelarsi utili ed efficaci nella pratica quotidiana.

Gli alimenti da evitare durante le nausee e quelli più indicati

Successivamente, quando si manifesterà un desiderio di mangiare qualcosa, è bene tener conto degli alimenti più indicati rispetto ad altri, ovvero:

• evitare tutti i cibi che prevedono un impegno digestivo elevato quindi gli alimenti ad alto contenuto di lipidi (burro, pesci grassi, formaggi, cibi fritti, uova);

• evitare zuppe, brodi e minestroni perché ricchi di liquidi di cottura che si rivelerebbero controproducenti, ma preferire preparazioni disidratate in cottura come pasta e riso ripassati in padella;

• ridurre i cibi ad elevato contenuto di zuccheri come i dolci o le marmellate e in alcuni casi anche la frutta, eccetto limone e kiwi;

• preferire cibi secchi e salati quindi, per esempio, una bruschetta di pane tostato con olio e sale oppure delle gallette di riso con delle fettine di prosciutto crudo dolce DOP;

In questi casi la riposta soggettiva del paziente è molto variabile e con dei piccoli tentativi si dovrà cercare di provare differenti preparazioni che possano migliorare notevolmente i sintomi.

Gli alimenti più funzionali

Tra gli alimenti più funzionali citiamo la liquirizia, alcune spezie come zenzero e origano e l’utilizzo dell’aceto.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


B-WOMAN Srl

Via dei Monti Parioli 6, 00197 Roma
PI e CF 14999761001
Pec: b-womansrl@legalmail.it
Mail: info@b-woman.it
www.b-woman.it

Tel: 06/92599080
Tel: 06/92599081
Mob: 393-9259908

Orari

 Lun 09.30 – 18:30
 Mar 09.30 – 18:30
 Mer 09.30 – 18:30
 Gio 09.30 – 18:30
 Ven 09.30 – 13:30
 Sab – Dom Chiuso

Lavora con noi

B-woman cerca nuove figure professionali da inserire nel proprio team su ROMA – MILANO – TORINO

Inviare il proprio CV alla mail
collaboratori@b-woman.it

Copyright B-Woman 2022. All rights reserved.